Il tenente Joe Kenda rivela la nuova serie dopo la stagione finale di 'Homicide Hunter' (esclusivo)

Come Cacciatore di omicidi si prepara a chiudere il caso finale, non è necessario per i fan di Tenente Joe Kenda per iniziare a dire i loro addii ancora. Tra il nona e ultima stagione della hit show di Investigation Discovery , il 23enne veterano del dipartimento di polizia di Colorado Springs ha trasformato la vera icona del crimine rivelata a PopCulture.com che tornerà per una serie completamente nuova nel 2020.

Anche se Kenda non è ancora in grado di mettere in discussione nessuno dei dettagli della sua nuova serie, è sicuro di portare il suo modo distintivo di sparare dall'anca quando si tratta di parlare delle parti più oscure dell'umanità.

& ldquo; Uno dei motivi [ Omicidio Cacciatore ] ha avuto un tale successo che non ho una sceneggiatura ', ha commentato PopCulture. 'Dico quello che voglio ... parlo dal cuore. Non sono un attore, sono un poliziotto.



È questo candore, oltre alle storie terrificanti dei suoi anni di indagine sull'omicidio, che Kenda pensa di aver attirato la gente dall'inizio.

'Penso che le persone si siano stancate delle storie di fantasia, perché ci sono solo tanti modi per raccontare una storia di finzione, che invecchia', ha detto il veterano della polizia. 'Penso che preferiresti ascoltare qualcuno che ha permesso alla propria emozione di superare il proprio giudizio e vedere la propria foto messa sullo schermo. & Hellip; [Gli spettatori] stanno cercando di decidere o dire a se stessi: 'Non farei mai queste cose'.

fine Cacciatori di omicidi dopo che il successo immediato dello show non fu una decisione facile, ma Kenda sentì di dover prendere una decisione mentre i casi nel suo repertorio si riducevano a quelli 'troppo semplici o troppo raccapriccianti' da mostrare in televisione, come i crimini che coinvolgono bambini o neonati.

'Non volevo essere il cantante che è rimasto sul palco dopo aver perso la voce o l'atleta che ha giocato una stagione troppo a lungo', ha detto a PopCulture, aggiungendo che rivivere i momenti che gli hanno turbinato nella testa per anni è stato incredibilmente 'terapeutico.'

'Mi sento meglio ora rispetto a nove anni fa', ha ammesso Kenda. 'Ho detto più a quella macchina fotografica che a mia moglie riguardo a cose che ho visto e fatto.'

Anche con la sua solida relazione con la moglie Kathy, la sua fidanzata del liceo che ha sposato nel 1967, Kenda ha spiegato che alla fine di ogni giorno qualcuno nella sua linea di lavoro può scaricare.

& ldquo; mi farei sempre interiorizzare, perché torni a casa dal lavoro e tua moglie dice: 'Com'è andata la tua giornata?' Che cosa hai intenzione di dire? 'Ho visto un bambino assassinato questa mattina; Ho visto tre persone morte. ' Non lo dirai ', ha ammesso. 'Non vuoi caricarli di ciò che hai visto e fatto.'